OPI-1982_vet (3).png

Dino Spencer: “Daniele Scardina ha fatto sparring con il grande Golovkin e batterà De Carolis!"

ENGLISH VERSION OF THE INTERVIEW BELOW


Il 13 maggio, all’Allianz Cloud di Milano, nel clou della grande manifestazione organizzata da Opi Since 82-Matchroom-DAZN e trasmessa in diretta streaming ed in seguito on demand da DAZN, il campione intercontinentale WBO dei pesi supermedi Daniele Scardina (20-0 con 16 KO) difenderà il titolo contro l’ex campione del mondo WBA Giovanni De Carolis (29-10-1 con 13 KO). I biglietti stanno andando a ruba. Per comprarli, basta scrivere Milano Boxing Night su TicketOne.it e poi scegliere il tipo di biglietto. I più economici costano solo 25 Euro.


E’ una sfida tra un pugile in ascesa ed un veterano che ha sostenuto il doppio dei combattimenti e che ha dimostrato di saper vincere il titolo mondiale all’estero come solo pochi pugili italiani sono stati capaci di fare. Il 9 gennaio 2016, ad Offenburg, in Germania, Giovanni De Carolis ha battuto in undici riprese Vincent Feigenbutz per la cintura iridata dei pesi supermedi della World Boxing Association. Al momento dello stop da parte dell’arbitro, De Carolis era in vantaggio sui cartellini dei tre giudici.


La persona giusta a cui chiedere un pronostico su Scardina-De Carolis è Dino Spencer, allenatore di Daniele Scardina da quando si è trasferito a Miami Beach dove Spencer possiede la 5th Street Gym in cui si allenano pugili professionisti, alcuni grandi campioni ed anche personaggi del mondo dello spettacolo.



Mr. Spencer, come procede la preparazione di Daniele?

“Nel migliore dei modi. Di recente, siamo stati al campo di allenamento di Gennady Golovkin, che si trova ad un’ora di distanza dalla mia palestra. Golovkin è uno dei più grandi campioni della nostra epoca, uno dei migliori pesi medi di tutti i tempi ed entrerà sicuramente nella International Boxing Hall of Fame. Ebbene, Daniele è salito sul ring, ha fatto sparring con lui ed alla fine Golovkin gli ha fatto i complimenti. Per questo, sono sicuro che Daniele batterà Giovanni De Carolis il 13 maggio a Milano.”


Come giudica Giovanni De Carolis?

“Giovanni è un grande professionista che ha dimostrato di essere un campione conquistando il titolo mondiale in Germania contro Vincent Feigenbutz che era l’idolo locale e quindi batterlo era ancora più difficile. Ho saputo che Giovanni si allena sempre, anche quando non deve combattere, e che di conseguenza è in forma 365 giorni all’anno. Questo è molto importante. Anche Daniele si allena sempre, non ho mai visto nessuno allenarsi quanto lui. Chi si allena per 12 mesi all’anno ha anche maggiori opportunità: ogni tanto, capita che l’avversario di un campione dia forfait due settimane prima e l’organizzatore debba trovare un sostituto. In quel caso, avere una reputazione di affidabilità è indispensabile. In genere, i pugili si allenano con passione all’inizio della loro carriera. Quando vincono un titolo, poi un altro, molti si convincono di essere dei fenomeni e si allenano meno. Non è il caso di Daniele, che mette passione in quello che fa e si allena sempre come se dovesse affrontare il campione del mondo. Il match contro Giovanni De Carolis richiede questo tipo di dedizione. So che Giovanni, dopo aver vinto il mondiale, ha perso alcuni match contro avversari che in teoria avrebbe potuto battere, ma questo capita a tutti. Per me, Daniele combatterà contro il campione del mondo WBA il 13 maggio.”


Dino Spencer e Daniele Scardina intervistati da Eddie Hearn nella Milano Boxing Night di ottobre 2021

Se Daniele vincerà il 13 maggio, quali saranno i suoi prossimi obiettivi?

“Tutti sanno che l’obiettivo di Daniele è combattere per il titolo mondiale. Ho fiducia nella Opi Since 82 che ha dimostrato di saper come portare un pugile a quell’obiettivo. Da parte mia, non ho problemi ad andare a combattere a casa del campione del mondo. Io e Daniele, andremo ovunque e combatteremo contro chiunque. Faccio parte dell’ambiente della boxe da 30 anni e credimi se ti dico che Daniele è pronto per affrontare il campione del mondo di qualunque sigla. Realisticamente, penso che ci vorranno un paio di anni per portare Daniele al mondiale.”


Daniele in Italia è diventato famoso partecipando a numerosi programmi televisivi. A Miami Beach quanto è conosciuto?

“Daniele sta diventando sempre più popolare perché nella mia palestra si allenano grandi campioni e personaggi dello spettacolo e quindi ci sono sempre giornalisti che imparano a conoscere Daniele e scrivono di lui e questo è fondamentale al giorno d’oggi per la carriera di qualunque pugile. Daniele porterebbe pubblico anche se combattesse a Miami Beach. In questo momento, non penso che faremo incontri a Miami Beach perché le grandi manifestazioni non si organizzano qui, ma a Milano, Las Vegas, New York, Atlantic City, Londra. Io voglio che Daniele sia protagonista nei grandi eventi internazionali.”


ENGLISH VERSION


Dino Spencer: “Daniele Scardina sparred with Golovkin. He will beat Giovanni De Carolis in Milan”

WBO Intercontinental super middleweight champion Daniele Scardina will defend against former WBA World champion Giovanni De Carolis on May 13 at Allianz Cloud


Milano, 12 April 2022 – On May 13, at Allianz Cloud in Milan, Italy, Opi Since 82-Matchroom-DAZN will promote a major card with a tripleheader. In the main event WBO Intercontinental super middleweight champion Daniele Scardina (20-0 with 16 KOs) will defend against former WBA World super middleweight champion Giovanni De Carolis (29-10-1 with 13 KOs). European super bantamweight champion Mary Romero (7-2-2 with 2 KOs) will defend against former Italian champion Maria Cecchi (6-0 with 1 KO). Vincenzo La Femina (10-0 with 5 KOs) and Matteo Lecca (9-2 with 4 KOs) will fight for the vacant Italian super bantamweight title. DAZN will stream the show live and later on-demand. The right person to talk about the Scardina-De Carolis fight – which is a superfight in Italy – is Scardina’s coach Dino Spencer who owns the 5th Street Gym in Miami Beach.


Mr. Spencer, what about Daniele Scardina’s training for the fight against Giovanni De Carolis?

“The situation couldn’t be more perfect. Recently, we went to Gennady Golovkin’s training camp which was 1 hour from my gym. Daniele sparred with Golovkin and GGG complimented him! That’s why I am sure that Daniele will beat Giovanni De Carolis on May 13.”


What do you think of Giovanni De Carolis?

“I think that Giovanni is a great professional and he proved it going to Germany to fight WBA World super middleweight champion Vincent Feigenbutz and defeating him by 11th round TKO. I know that Giovanni trains for the entire year and not only when he has a fight. Daniele is the same and that’s very important. If a fighter has a reputation of training 365 days a year, he can get more opportunities like being called as a last minute substitute in a major fight that cannot be postponed for several reasons. Many fighters train with passion at the start of their career. When they win a title, then a second one, they consider themselves phenomenons and train with less intensity. That’s not Daniele’s attitude: he always trains with passion like he has to fight against the world champion. I know that Giovanni De Carolis lost some fights that he was supposed to win, but that happens to everybody. In my mind, Daniele will fight the WBA World champion on May 13.”


If Daniele beats De Carolis, what will be his next goal?

“Everybody knows that we want a world title shot. I trust Opi Since 82 that proved to have the skills to lead a fighter to a world title shot. I have told them that I am willing to fight every champion in his backyard. I have been doing this job for 30 years and believe me when I say that Daniele is ready to fight any world super middleweight champion. Realistically, he will get a title shot in two years.”


In Italy Daniele became famous participating in prime time tv shows like ‘Dancing with the stars’. How famous is he in Miami Beach?

“My gym is full of professional boxers, some world champions, entertainment stars and therefore is also full of journalists who know Daniele and write about him. Daniele would bring a crowd to a fight in Miami Beach too. In the near future, I don’t think that he will fight here because the fights that we are interested in are in New York, Atlantic City, London, Milan and other cities.”