OPI-1982_vet (3).png

Guido Vianello combatterà a Roma il 28 ottobre in un grande evento firmato OPI Since 82 e Top Rank

Il 28 ottobre, presso l’Atlantico di Roma, la manifestazione organizzata da OPI Since 82 e Top Rank verrà trasmessa negli USA su ESPN+ e in Italia in esclusiva su Mola TV. Nel main event protagonista il peso massimo #1 in Italia, Guido Vianello


Il pugilato italiano vive il sogno americano grazie alla OPI Since 82 della famiglia Cherchi, che collaborerà con la Top Rank di Bob Arum, tra le promotion più influenti e affermate nel panorama mondiale. Venerdì 28 ottobre 2022, presso l’Atlantico di Roma, si svolgerà la prima manifestazione di questa collaborazione: sette incontri di pugilato professionistico di cui ben tre validi per un titolo, con protagonista nel main event il peso massimo Guido Vianello (9-0-1, 9 KO) appartenente alla scuderia di Top Rank, che sfiderà lo scozzese Jay McFarlane (13-6, 5 KO).


La serata nella sua interezza si svilupperà intorno ai migliori talenti del pugilato romano in forza alla OPI Since 82: nella main card, Mirko Natalizi (12-0, 7 KO) difenderà il titolo WBC International Silver dei pesi superwelter contro il gallese Tony Dixon (13-3, 4 KO). Il secondo match titolato sarà tra la campionessa Europea dei pesi supermosca Stephanie Silva (6-0) e la sfidante ufficiale, Ewalina Pekalska (6-0), entrambe imbattute e senza vittorie prima del limite. Come terzo incontro con una cintura in palio ci sarà un derby romano: Francesco Russo (11-2, 9 KO) contenderà a Francesco Sarchioto (15-1, 5 KO) il vacante Titolo Italiano dei pesi superwelter.


Fight Card completa

Prima dei Title Fight ci sarà un inframmezzo di pugilato AOB con due star italiane del web: gli Youtuber Simone “Sim1 Workout” Carotenuto e Domenico “Streetgorilla” Venditto incroceranno i guantoni per la prima volta in un contest ufficiale. Nell’undercard, Armando Casamonica (7-0, 1 KO) e Mauro Loli (7-4, 3 KO) si incroceranno nuovamente dopo il loro primo match nel novembre 2021 al Palazzo dello Sport dell’EUR. Ad aprire la serata ci saranno i debutti professionistici di due giovani prospect della Capitale: Mario Manfredi, peso medio, che combatterà sulla distanza delle quattro riprese e Francesco Faraoni, fratello del campione italiano dei massimi leggeri Mattia Faraoni, anch’egli peso medio come Manfredi, che disputerà quattro round d’esordio, entrambi con avversario da definire.


Una grande occasione per diffondere il movimento pugilistico italiano in tutto il mondo: l’evento sarà trasmesso in diretta negli Stati Uniti su ESPN+ mentre in Italia, UK, Malesia, Singapore e Indonesia sarà Mola TV a garantire l’esclusivo live streaming.


I biglietti per assistere alla serata saranno disponibili a breve su Boxol.it.