OPI-1982_vet (3).png

Il 19 dicembre la boxe torna a Rozzano con il primo memorial Saverio Parente

Milano, 11 dicembre 2020 – Sabato 19 dicembre la boxe torna a Rozzano, comune a sud di Milano, con un evento a porte chiuse dedicato a Saverio Parente organizzato dalla Opi 82 SSD della famiglia Cherchi e dalla Kick and Punch Promotions dell’amico Angelo Valente (personaggio attivo nel territorio con la sua palestra Kick and Punch) con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Rozzano, la Federazione Pugilistica Italiana, il suo comitato regionale lombardo e la società Artmediasport.

Alessandro Cherchi della Opi 82 SSD commenta: “Siamo orgogliosi di organizzare questo evento dedicato a Saverio Parente, un grande personaggio del movimento lombardo e nazionale degli anni 70 e 80, nonché pugile dilettante e presidente della Lombarda Boxe e della Pugilistica Rozzano. Mio padre Salvatore ha voluto dedicare questo evento a Saverio Parente perché ha lavorato con lui e sa quanto sia stato grande e significativo il suo lavoro al servizio della boxe italiana. Siamo felici che il sindaco di Rozzano Gianni Ferretti, l’assessore allo Sport Domenico Anselmo e tutta l’amministrazione comunale abbiano voluto patrocinare questa manifestazione perché stiamo attraversando un momento molto difficile ed è importante poter organizzare eventi con continuità per dare modo ai nostri pugili di crescere agonisticamente e di proseguire nella loro carriera.”

Al palazzo dello sport sono previsti cinque combattimenti fra professionisti. Nel più importante l’imbattuto peso welter Nicholas Esposito (12-0 con 5 vittorie per KO) sfiderà Giovanni D’Antoni (12 vittorie, 9 sconfitte e 3 pareggi) sulla distanza delle 8 riprese. Nella classifica dei pesi welter della Federazione Pugilistica Italiana, Esposito è numero 8 e D’Antoni è numero 11. Si tratta, quindi, di una sfida tra due pugili quotati che avvicinerà il vincitore ad un match per il titolo nazionale attualmente detenuto da Tobia Loriga. Saliranno sul ring anche il peso leggero Luca Grusovin (al debutto dopo una buona carriera dilettantistica nel pugilato e attuale campione del mondo di kickboxing), il peso superleggero Armando Casamonica (al debutto), il peso superwelter Samuel Nmomah (13-0) e il peso superleggero Nicolò Amore (al debutto). I nomi dei loro avversari saranno comunicati nei prossimi giorni. In apertura, si svolgeranno anche un paio di incontri dilettantistici.


“Questa manifestazione è l’ìdeale prosecuzione della serie iniziata il 5 dicembre 2014 al teatro Principe di Milano – spiega Alessandro Cherchi - dove abbiamo organizzato una trentina di eventi in cui abbiamo dato l’opportunità ai migliori talenti di debuttare al professionismo e di fare esperienza combattendo con regolarità. In questo evento abbiamo tre debuttanti e due giovani Nicholas Esposito (26 anni) e Samuel Nmomah (23 anni) che hanno già una decina di incontri nel loro record ed ora si stanno preparando per centrare il primo traguardo importante.


L’evento del 19 dicembre al palasport di Rozzano sarà trasmesso in diretta sul sito Gazzetta.it e sul canale You Tube della Federazione Pugilistica Italiana.