OPI-1982_vet (3).png

Maria Cecchi: "Se sto bene fisicamente e sono concentrata posso battere chiunque!"

Il 13 maggio, all’Allianz Cloud di Milano, nella grande manifestazione organizzata da Opi Since 82-Matchroom-DAZN ed imperniata sulla sfida tra il campione intercontinentale WBO dei pesi supermedi Daniele Scardina (20-0 con 16 KO) e l’ex campione del mondo WBA Giovanni De Carolis (29-10-1 con 13 KO), avrà luogo un altro combattimento che promette spettacolo: l’ex campionessa d’Italia dei pesi supergallo Maria Cecchi (6-0 con 1 KO) sfiderà la campionessa d’Europa Mary Romero (Spagna, 7-2-2 con 2 KO) sulla distanza delle dieci riprese. Inoltre, Vincenzo La Femina (10-0 con 5 KO) e Matteo Lecca (9-2 con 4 KO) si affronteranno per il vacante titolo italiano dei pesi supergallo. Tre titoli importanti in una sola notte fanno capire come la Milano Boxing Night del 13 maggio sia un evento imperdibile. Infatti, i biglietti stanno andando a ruba. Per comprarli, basta scrivere Milano Boxing Night su TicketOne.it e poi scegliere il tipo di biglietto. I più economici costano solo 25 Euro. DAZN trasmetterà la manifestazione in diretta streaming e in seguito on demand.



Chi ama la boxe, non può perdersi Maria Cecchi-Mary Romero. La romana Maria Cecchi dà sempre spettacolo andando all’attacco e sferrando tanti pugni, ha uno stile simile a quello delle più celebrate campionesse americane di cui lei stessa è un’estimatrice. Il pubblico si diverte a guardare Maria Cecchi in azione sul ring e non c’è dubbio che il 13 maggio darà il massimo per conquistare l’alloro continentale dei pesi supergallo. Nata a Roma 26 anni fa, soprannominata “Russian” perché la madre è russa, Maria Cecchi ha avuto una bella carriera da dilettante vincendo 6 medaglie d’argento in tornei importanti come gli Assoluti e il Guanto d’Oro ed ha fatto parte della nazionale italiana.


Maria, come ti stai preparando per questo match?

“E’ il match che aspettavo da quando ho iniziato la carriera pugilistica e quindi mi sto preparando al meglio delle mie possibilità. Ho anche lasciato il lavoro di ballerina per concentrarmi su questa grande opportunità. Voglio diventare campionessa d’Europa per fare il salto di qualità in tutti i sensi. I miei obiettivi sono di guadagnare abbastanza con la boxe da non dover fare un altro lavoro, diventare un personaggio conosciuto dal grande pubblico, partecipare a programmi televisivi con grandi ascolti come Daniele Scardina e Clemente Russo.”



Quante volte al giorno ti alleni e con chi?

“Mi alleno due volte al giorno. La mattina faccio preparazione atletica e corsa. Il pomeriggio vado all’Olympic Boxe Gym di Roma dove mi alleno con il maestro Giorgio Marinelli che è stato un ottimo pugile professionista diventando campione dell’Unione Europea, internazionale ed intercontinentale. Come sparring partners, ho sia persone della mia palestra che di altre palestre.”


Hai visto i video dei combattimenti di Mary Romero?

“No perché non mi interessa. Se sto bene fisicamente e sono concentrata posso battere chiunque. Per questo incontro, sono super-concentrata.”



Hai una campionessa, italiana o straniera, come punto di riferimento?

“Stilisticamente mi piace molto Amanda Serrano, ma non è un personaggio noto al grande pubblico come vorrei essere io. In questo senso non ho un punto di riferimento perché nella boxe femminile, anche all’estero, non ci sono grandi nomi. Pensiamo ad Holly Holm che dopo aver vinto il mondiale nel pugilato lo ha vinto nelle mma battendo nientemeno che Ronda Rousey. Nonostante la pubblicità ottenuta grazie a quella vittoria, Holly Holm non è mai diventata un personaggio come la Rousey.”